Presbyond®: la nuova frontiera per la correzione della presbiopia disponibile in esclusiva in Sardegna al COS

Dopo i 40 anni capita a tutti, prima o poi, di desiderare un braccio estensibile per leggere menù, articoli di giornali e schermi degli smartphone. Questo è il mondo della presbiopia. Presbyond® è il più innovativo trattamento laser presente sul mercato per la correzione della presbiopia ed è disponibile in esclusiva in Sardegna presso il Centro Oculistico Sardo.

La presbiopia non è una patologia vera e propria ma una condizione fisiologica legata all’età, causata dalla perdita di elasticità del cristallino, in cui le immagini vengono messe a fuoco dietro la retina, anziché sulla retina.

QUALI SONO I SINTOMI DELLA PRESBIOPIA?

Il sintomo principale della presbiopia è la difficoltà di lettura o una lettura sfocata, spesso associata ad affaticamento visivo. Si sente il bisogno di allontanare l’oggetto dagli occhi per poter mettere a fuoco. Nei casi più gravi, soprattutto se trascurata, la presbiopia può dare bruciore agli occhi e mal di testa. I sintomi sono molto simili a quelli dell’ipermetropia e se si ha meno di 40 anni è facile che si tratti di questo disturbo, piuttosto che di presbiopia.

COME SAPERE SE SI È PRESBITI?

La visita oculistica è necessaria per stabilire che si tratti effettivamente di presbiopia e per capirne l’entità. In ogni caso un check up dopo i 40 anni è sempre consigliabile come forma di prevenzione di patologie più gravi come la maculopatia e il glaucoma. Gli ipermetropi in genere notano i sintomi della presbiopia precocemente perché fanno fatica ad accomodare entrambi i difetti, mentre nei miopi, i sintomi della presbiopia vengono compensati e quindi si tende a rendersi conto di essere presbiti più tardi.

COME SI CORREGGE LA PRESBIOPIA?

La presbiopia può essere corretta utilizzando i cosiddetti occhiali da lettura per la visione da vicino, oppure gli occhiali e le lenti a contatto progressivi che consentono di mettere a fuoco sia nella visione per vicino e che per lontano, spostando semplicemente lo sguardo.

Esistono anche due alternative di tipo chirurgico: la prima è l’impianto delle lenti intraoculari multifocali e la seconda è la chirurgia laser. La soluzione che prevede la sostituzione del cristallino con le lenti multifocali è più rischiosa e i risultati sono imprevedibili perché talvolta i pazienti possono lamentare disturbi nella visione notturna. La chirurgia laser per la correzione della presbiopia è invece molto più sicura. La cornea nei due occhi viene modellata in maniera diversa, in modo da garantire con un occhio la visione per lontano e con l’altro quella per vicino, definita “monovisione”. La monovisione però presenta dei limiti. Molti pazienti impiegano diverso tempo per adattarsi e nel 59-67% dei casi possono non essere in grado di abituarsi alla differenza di visione tra i due occhi. Talvolta la visione per la distanza intermedia potrebbe non essere ottimale sia nell’acuità che nel contrasto.

La chirurgia laser con tecnica Presbyond® invece è rivoluzionaria perché supera questi limiti e garantisce un risultato più immediato. È in grado di personalizzare la correzione in base alle caratteristiche dell’occhio e all’età del paziente.

IN COSA CONSISTE IL TRATTAMENTO PRESBYOND®?

La tecnica Blended Vision oggi realizzata con Presbyond® della Zeiss Meditec è stata messa a punto dal Prof. Dan Reinstein, uno dei massimi esperti mondiali di chirurgia refrattiva, circa dieci anni fa con risultati eccellenti nel 97-98% dei casi, in cui i pazienti hanno recuperato una visione di 10/10 in binoculare.

La procedura è la stessa della chirurgia refrattiva con Femto-Lasik e dura pochi minuti. Viene creato un “flap” nella parte superficiale della cornea e si procede a rimodellarla con il laser ad eccimeri. La maggior parte dei pazienti nota già un miglioramento della vista lo stesso giorno dell’intervento.

Oltre alla correzione dell’occhio dominante e non dominate, la Presbyond® permette di aumentare la profondità del campo visivo ad entrambi gli occhi. Non solo migliora sia la visione per vicino che la visione per lontano, ma si ha anche una visione più nitida sulla distanza intermedia, grazie all’uso dell’esclusiva tecnologia Blend Zone. Presbyond® consente quindi una migliore visione binoculare e un adattamento più immediato alla nuova capacità di messa a fuoco delle immagini. Per questo Presbyond® risulta meglio tollerata dai pazienti presbiti.

La chirurgia refrattiva con Presbyond® è disponibile in esclusiva in Sardegna presso il COS. Chiunque desiderasse maggiori informazioni sulla tecnica di correzione della presbiopia o volesse prenotare una visita oculistica per valutare l’idoneità all’intervento può chiamare la nostra segreteria allo 079232532 o lasciare i recapiti sul nostro form o in un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook e verrà ricontattato nell’arco di 48 ore.

0
0
0
s2sdefault