Chirurgia refrattiva: come scegliere la tecnica più adatta

Chirurgia refrattiva: come scegliere la tecnica più adatta

La chirurgia refrattiva, ossia quella branca della chirurgia oculare che permette di correggere i disturbi visivi, come miopia, astigmatismo, ipermetropia e di recente anche la presbiopia, può essere eseguita con tre tecniche diverse. Una volta che ci si sottopone alla visita di idoneità per la chirurgia refrattiva, si può scegliere la tecnica preferita, a meno che il chirurgo escluda determinate tecniche in base ai risultati degli esami specialistici. Ma come scegliere la tecnica più adatta?

Le tre tecniche di chirurgia per correggere miopia, astigmatismo ed ipermetropia sono la PRK, la Femto-Lasik e la SMILE.

LA TECNICA PRK

La PRK è la prima tecnica di chirurgia refrattiva, eseguita ormai da oltre 30 anni. Per correggere il difetto visivo viene usato il laser ad eccimeri che modella la cornea e ristabilisce la corretta messa a fuoco. Perché il laser possa agire sulla cornea è necessario disepitelizzare il primo strato, per questo alla fine dell’intervento viene applicata una lente di protezione per facilitare la ricostituzione del tessuto corneale, che viene poi rimossa dopo una settimana.

VANTAGGI DELLA TECNICA PRK

Il più grande vantaggio della tecnica PRK è sicuramente la sua versatilità, perché può essere utilizzata per operare anche cornee molto sottili o occhi infossati sui quali non è consigliabile usare i laser di ultima generazione. Permette di operare miopie fino a 8 diottrie e astigmatismo miopico fino a 6 diottrie. La PRK è anche la tecnica più economica perché non comporta l’uso del laser a femtosecondi, il cui impiego è sicuramente più oneroso.

LA TECNICA FEMTO-LASIK

La tecnica di chirurgia refrattiva Femto-Lasik viene eseguita come la PRK con il laser ad eccimeri, ma mentre nella PRK viene rimosso il primo strato di cellule corneali, nella Femto-Lasik si utilizza inizialmente il laser a femtosecondi per creare uno sportello circolare, chiamato “flap”, che viene poi riappoggiato sulla cornea per una cicatrizzazione più rapida e priva di punti e lenti protettive.

VANTAGGI DELLA TECNICA FEMTO-LASIK

La tecnica Femto-Lasik è quella maggiormente scelta dai pazienti probabilmente perché rappresenta un buon compromesso tra un più rapido decorso post-operatorio ed il prezzo. Consente di correggere anche l’ipermetropia fino a 4 diottrie, oltre che la miopia fino a 10 diottrie e l’astigmatismo fino a 6 diottrie. Il miglioramento della vista è apprezzabile già dopo le prime 24-48 ore.

LA TECNICA RELEX-SMILE

La tecnica SMILE è quella più recente e consente di correggere il difetto visivo esclusivamente con l’uso del laser a femtosecondi, Visumax. Per correggere il difetto visivo, si crea un lenticolo attraverso bolle di gas che viene estratto da una microincisione sulla cornea di soli 2-4mm.

VANTAGGI DELLA TECNICA RELEX-SMILE

Il vantaggio più sorprendente è il decorso postoperatorio rapidissimo e con pochissimi fastidi postoperatori, nella maggior parte dei casi. È spesso scelta da atleti professionisti e da chi vuole tornare alla vita lavorativa il prima possibile. Altri vantaggi sono il minor rischio di infezioni e complicanze, proprio perché si tratta della tecnica più mininvasiva delle tre, la rapidità dell’intervento - solo 5 minuti - e anche il fatto di non dover cambiare postazione durante l’intervento, perché viene eseguito con un unico macchinario.

COME SCEGLIERE LA TECNICA DI CHIRURGIA REFRATTIVA CHE MEGLIO SI ADATTA ALLE ESIGENZE DI OGNUNO?

L’idoneità alla chirurgia refrattiva e la scelta della tecnica che meglio si adatta al paziente viene sempre stabilita dal chirurgo oculare, in seguito alla visita di idoneità che include ben 9 esami differenti. Se il chirurgo stabilisce che sussistono le condizioni per la buona riuscita dell’intervento con tutte e tre le tecniche, PRK, Femto-Lasik e SMILE, allora la scelta viene lasciata al paziente.

Gli elementi che bisogna tenere in considerazione quando si sceglie la tecnica di chirurgia refrattiva sono:

  • La soglia di tolleranza ai fastidi postoperatori: dopo l’intervento si possono manifestare rossore, bruciore, lacrimazione e fotosensibilità. Se si ha una soglia di tolleranza molto bassa, si consiglia di optare per la Femto-Lasik o meglio ancora per la SMILE, che consentono un recupero più rapido e generalmente minori fastidi postoperatori.

  • La predisposizione ad alcuni fastidi oculari come secchezza e allergia: se si è maggiormente a rischio di soffrire di secchezza oculare o si lavora molto al pc, o si soffre di allergia che può dare bruciore agli occhi, la tecnica SMILE è la più consigliata per la sua mininvasività.

  • Il tempo a disposizione per il decorso postoperatorio: se si vuole tornare il più in fretta possibile alle regolari attività quotidiane come lavoro, guida notturna e sport la SMILE è ancora una volta la tecnica da preferire.

  • Il budget a disposizione: la spesa che si è disposti ad affrontare è un altro fattore essenziale da valutare. Se il budget è limitato, la PRK è la tecnica che consente di spendere meno - a partire da € 1.150 ad occhio – oppure un buon compromesso con un prezzo intermedio, è la Femto-Lasik, mentre la SMILE è la tecnica più costosa. L’intervento di chirurgia refrattiva è sì un investimento importante, ma è in grado di migliorare talmente tanto la qualità della vita, che molti dicono che qualsiasi cifra non vale la sensazione di libertà acquistata con una vita senza occhiali né lenti a contatto.

Dopo le ferie estive qui al COS siamo pronti per inaugurare la nuova stagione autunnale della nostra sala operatoria. La prossima seduta di chirurgia refrattiva sarà il 2 ottobre e il mese di settembre sarà dedicato alle visite di idoneità per l’intervento.

Molte informazioni sulle diverse tecniche di chirurgia refrattiva possono essere reperite sul nostro blog. Chi vuole ricevere maggiori informazioni sulla tecnica di chirurgia refrattiva più adatta o prenotare un appuntamento, per scoprire se si hanno tutte le caratteristiche per essere dei buoni candidati all’intervento, può chiamare la nostra segreteria allo 079232532 o lasciare i recapiti sul nostro form o in un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook per essere ricontattati.

0
0
0
s2sdefault