3 buone ragioni per effettuare la visita di idoneità alla refrattiva dopo le ferie

3 buone ragioni per effettuare la visita di idoneità alla refrattiva dopo le ferie

Anche quest'estate tra social distancing, lockdown e mascherine, volge al termine.

Noi siamo tornati dopo le ferie con tanta voglia di riprendere l’attività e soprattutto effettuare tante visite di idoneità per liberare i nostri pazienti da occhiali e lenti a contatto. Speriamo che anche voi vi siate goduti l’estate e abbiate avuto modo di rilassarvi nella nostra amata isola.

Al rientro dalle vacanze vogliamo darvi 3 buone ragioni per prenotare la visita di idoneità, se state pensando già da qualche tempo alla chirurgia refrattiva come soluzione alternativa e a lungo termine, agli occhiali e lenti a contatto.

COSA É LA CHIRURGIA REFRATTIVA?

La chirurgia refrattiva include diverse tecniche di chirurgia laser per la correzione dei difetti visivi.

È possibile intervenire su miopia, astigmatismo, ipermetropia e di recente anche presbiopia, con un intervento indolore di 5-15 minuti per occhio.

La luce laser rimodella la cornea, permettendo la corretta messa a fuoco delle immagini. Il miglioramento della vista si percepisce nella maggior parte dei casi già dopo 24-48 ore dall’intervento, ma l’assestamento completo avviene nell'arco di sei mesi.

Per poter effettuare l’intervento di chirurgia refrattiva, bisogna necessariamente sottoporsi la visita di idoneità, che dura circa un’ora e mezzo e include diversi esami specialistici.

Solo dopo la visita è possibile stabilire l’idoneità all'operazione di chirurgia refrattiva e la tecnica più adeguata.

3 BUONE RAGIONI PER EFFETTUARE LA VISITA DI IDONEITÀ AL RIENTRO DALLE FERIE

Durante la visita di idoneità, l’oculista verifica che tutti i parametri relativi alla fisiologia e anatomia dell’occhio siano adeguati per poter effettuare l’intervento in sicurezza e ottenere una buona correzione del difetto visivo.

Se state considerando la chirurgia refrattiva e i suoi benefici, la visita di idoneità è il primo passo importante da fare.

Ecco perché abbiamo deciso di darvi 3 buone ragioni per effettuare la visita di idoneità al rientro dalle ferie.

  1. La visita di idoneità è una visita oculistica completa
    Quanti di voi non effettuano una visita oculistica approfondita da anni?
    La visita di idoneità include 9 esami diversi con strumenti di ultima generazione. Oltre al visus, viene esaminata l’intera struttura oculare, per escludere la presenza di patologie e si verifica che lo spessore corneale sia adeguato per la correzione del difetto visivo con il laser.

  2. Durante la visita di idoneità chiarite eventuali dubbi
    La visita di idoneità è un’ottima occasione per chiacchierare direttamente con il chirurgo oculare e chiarire ogni dubbio. Al COS, al termine della visita, viene dedicato ampio spazio al colloquio con il paziente. Una volta risultati idonei, il chirurgo vi spiegherà le tecniche di chirurgia refrattiva, l’iter pre o post operatorio, e risponderà a tutte le vostre domande. Sarete più rilassati al rientro dalle ferie per chiarire i vostri dubbi e decidere con serenità.

  3. Prenotando la visita di idoneità pianificate al meglio il rientro alla routine
    Dopo le ferie si ritorna alla routine, quest’anno alla nostra nuova routine post-Covid. Spesso si prenotano check up e visite mediche a settembre prima di tornare ai ritmi frenetici dell’autunno. Effettuare la visita di idoneità al rientro dalle ferie può aiutarvi a programmare al meglio l’intervento con i vostri ritmi lavorativi, gli esami all’università o i concorsi per i corpi militari.

La prima seduta autunnale di chirurgia refrattiva sarà il 23 settembre.

Per prenotare la visita di idoneità potete contattare la nostra segreteria allo 079.232532, scriverci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o inviarci un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook.

Per avere maggiori informazioni sulla chirurgia refrattiva potete consultare la nostra Guida online.

0
0
0
s2sdefault