Laser 2-RT


Il 2-RT è uno dei laser più innovativi per il ringiovanimento della retina ed il trattamento della maculopatia senile. Il 2-RT può anche essere usato per ridurre l’edema nella retinopatia diabetica.

IN CHE COSA CONSISTE IL TRATTAMENTO CON IL LASER 2-RT?
Dopo aver applicato un collirio per la dilatazione della pupilla e anestetizzato successivamente l’occhio da trattare con alcune gocce, il paziente viene fatto accomodare davanti al macchinario per l’inizio del trattamento. Il 2-RT emette fasci di luce estremamente rapidi, nell’arco di nanosecondi, e colpisce in maniera selettiva solo lo strato di cellule situato più in profondità nella retina. Queste cellule vengono distrutte, lasciando lo spazio per le altre cellule e la formazione di nuove che danno il via al ringiovanimento dei tessuti e quindi ad una rinnovata funzionalità della retina. Il trattamento è indolore e si può avvertire solo un po’ di fastidio per l’abbagliamento dalla luce emessa dal laser.

Il trattamento dura 10-20 minuti.

CHI SI PUÒ SOTTOPORRE AL TRATTAMENTO 2-RT?
Il trattamento con laser 2-RT è indicato soprattutto per i pazienti che presentano una maculopatia atrofica in stadio iniziale o intermedio per arginare la progressione della patologia e preservare il più possibile la vista. La candidabilità al trattamento viene decisa dall’oculista a seguito della visita con esami diagnostici di base e specialistici.

QUALI SONO I RISULTATI CON IL LASER 2-RT?
Il 2-RT è in grado di arrestare la progressione della degenerazione maculare senile con una sola seduta e i risultati sono visibili nell’arco di 3-6 mesi dal trattamento laser. Il processo di ringiovanimento delle cellule della retina prosegue nel tempo, fino anche a due anni dalla seduta. Talvolta può essere consigliabile ripetere il trattamento qualora si evidenziasse comunque una progressione della patologia.

COME PREPARARSI AL TRATTAMENTO CON IL LASER 2-RT?
Non sono richieste particolari precauzioni se non di seguire le terapie mediche in corso, dopo il trattamento non sono necessarie particolari precauzioni. Sarà importante sottoporsi ai controlli nei 3-6 mesi successivi. È necessario venire accompagnati da un amico o un familiare in quanto non sarà possibile guidare dopo il trattmento.