Argon laser


L’Argon laser è un trattamento di fotocoagulazione in cui un fascio di luce generato dal gas argon viene usato per trattare alcune patologie della retina come la retinopatia diabetica, l’edema maculare, rotture e degenerazioni della retina.

IN CHE COSA CONSISTE IL TRATTAMENTO CON L’ARGON LASER?
L’occhio da trattare viene anestetizzato con alcune gocce di collirio e viene applicata una particolare lente a contatto con specchi che consentono di mettere a fuoco le varie parti della retina. Il paziente viene poi fatto accomodare su uno sgabello di fronte al macchinario e l’oculista illumina le aree da trattare con un puntatore in cui azionare il laser. Al termine del trattamento viene rimossa la lente. Il paziente può avvertire una leggera sensazione di dolore o bruciore che sparisce dopo alcune ore.

Il trattamento dura 10-15 minuti a seconda delle zone da trattare.

QUALI SONO I RISULTATI DOPO IL TRATTAMENTO CON L’ARGON LASER?
L’intervento con l’argon laser permette di bruciare i tessuti e far formare delle cicatrici che aiutano a rinforzare la retina. È un trattamento pressochè indolore che presenta meno rischi dell’intervento di chirurgia vitreo retinica.

COME PREPARARSI AL TRATTAMENTO CON L’ARGON LASER?
Non sono richieste particolari precauzioni se non di seguire le terapie mediche in corso, mentre dopo il trattamento è necessario stare a riposo per almeno 24 ore e bere almeno 2 litri di acqua al giorno nel mese successivo.

Questo sito utilizza i cookies per facilitarne la navigazione ed il funzionamento. Utilizzandolo si accettano le modalità attuali.