Asportazione di pterigio


L’asportazione dello pterigio consiste nella rimozione del tessuto della congiuntiva in eccesso, qualora alteri la morfologia dell’occhio o la capacità visiva. L’intervento viene eseguito nell’ambulatorio chirurgico.

IN CHE COSA CONSISTE L’INTERVENTO DI ASPORTAZIONE DELLO PTERIGIO?
Dopo aver effettuato l’anestesia locale attraverso una piccola iniezione nella regione perioculare, il chirurgo asporta la testa dello pterigio ed il tessuto fibrovascolare in eccesso. Qualora necessario, verrà prelevato del tessuto congiuntivale dalla parte superiore dell’occhio e impiantato nell’area operata.

L’intervento ha una durata di circa 40-50 minuti.

QUALI SONO I RISULTATI DOPO L’INTERVENTO DI ASPORTAZIONE DELLO PTERIGIO?
Il paziente può riprendere le attività quotidiane immediatamente dopo l’intervento, evitando sforzi eccessivi e prestando attenzione all’occhio operato. Il nuovo tessuto impiantato si integra perfettamente già dopo i primi 5 giorni dall’intervento, dando dei buoni risultati anche dal punto di vista estetico. Lo pterigio può essere tuttavia recidivante, anche a distanza di mesi dall’intervento, e richiedere una eventuale nuova asportazione.

Questo sito utilizza i cookies per facilitarne la navigazione ed il funzionamento. Utilizzandolo si accettano le modalità attuali.