Asportazione di calazio


L’asportazione del calazio consiste nella rimozione chirurgica delle cisti palpebrali che si formano in seguito all’infiammazione delle ghiandole responsabili della produzione della porzione lipidica delle lacrime. L’intervento si esegue nell’ambulatorio chirurgico.

IN CHE COSA CONSISTE L’INTERVENTO DI ASPORTAZIONE DEL CALAZIO?
Dopo l’iniezione dell’anestetico locale, si incide la palpebra con il bisturi al fine di rimuovere il materiale infiammatorio. Si procede poi all’emostasi, alla sutura ed all’applicazione di un antibiotico in crema per limitare il rischio di infezione. Infine viene applicato un bendaggio come protezione.

L’intervento dura circa 15 minuti.

QUALI SONO I RISULTATI DOPO L’INTERVENTO DI ASPORTAZIONE DEL CALAZIO?
Subito dopo l’intervento è possibile che si avverta qualche fastidio legato al processo di cicatrizzazione, tuttavia il dolore legato all’infezione sparisce quasi immediatamente e il paziente può riprendere le attività quotidiane il giorno successivo all’intervento, usando le dovute precauzioni per proteggere l’occhio operato. Sarà necessario rimuovere la sutura 5-7 giorni dopo l’intervento.