Iniezione intravitreale


L’iniezione intravitreale di farmaci si propone quale atto chirurgico innovativo della gestione di alcune patologie retiniche molto diffuse che presentano attualmente grande difficoltà di cura. I farmaci che si possono iniettare nel vitreo sono l'Avastin, il Lucentis e il Macugen. L’iniezione viene eseguita in sala operatoria, non è dolorosa. L’occhio viene bendato soltanto il giorno in cui viene eseguita l’iniezione.

Questo sito utilizza i cookies per facilitarne la navigazione ed il funzionamento. Utilizzandolo si accettano le modalità attuali.