Prepararsi all'estate con la chirurgia refrattiva

Anche se il tempo ultimamente non è stato migliori, l’estate si avvicina e la chirurgia refrattiva per molti è uno dei tanti modi per prepararsi alla bella stagione. In questo periodo sentiamo il desiderio di prenderci più cura della nostra salute. C’è chi si preoccupa di rimettersi in forma, iscrivendosi in palestra o seguendo una dieta più sana, chi cerca di ritrovare energie con l’aiuto di integratori e tisane e chi prenota visite e check up per migliorare lo stato di salute generale.

La chirurgia refrattiva rientra in quest’ultima categoria perché migliora la qualità della vita, soprattutto in previsione dell’estate. Con il caldo, occhiali e lenti a contatto sono molto più fastidiosi. Gli occhiali scivolano sul naso quando si suda, per non parlare poi della luce che si riflette attraverso le lenti, impedendoci di vedere bene; le lenti a contatto si seccano più in fretta e dobbiamo stare attenti a sabbia, vento e acqua quando andiamo al mare.

Se la prospettiva di un’estate così è molto poco allettante, vi capiamo! La chirurgia refrattiva è quello che fa al caso vostro.

QUALI SONO GLI STEP PER PREPARARSI ALL’ESTATE CON LA CHIRURGIA REFRATTIVA?
Sia che siate già convinti dell’intervento o che siate valutando il percorso della chirurgia refrattiva, il primo passo è sicuramente quello di prenotare la visita di idoneità. Con la visita di idoneità alla chirurgia refrattiva vengono eseguiti tutti gli esami di base e specialistici per valutare la candidabilità all’intervento. In genere circa il 95-98% dei pazienti risulta idoneo, mentre una piccola percentuale può presentare delle condizioni per cui l’intervento viene sconsigliato, come ad esempio nei casi in cui la cornea ha uno spessore non sufficiente, si soffre di grave secchezza oculare o sono presenti altre patologie. Durante la visita, in caso di esito positivo, vi verrà consigliata la tecnica di chirurgia refrattiva più idonea, in base ai risultati degli esami, tra PRK, Femto-Lasik e SMILE oppure verrà stabilita l’idoneità alla Presbyond® in caso di correzione della presbiopia.

Se si è ritenuti idonei i passi successivi sono:

  • ascoltare e chiedere al chirurgo oculista durante il colloquio al termine della visita, tutte le informazioni necessarie per dare il consenso all’intervento e avere un’idea chiara dei benefici e del decorso post-operatorio

  • prendere visione del consenso informato, che verrà consegnato il giorno della visita di idoneità e chiarire con il chirurgo eventuali dubbi legati ai rischi operatori e post-operatori

  • prenotarsi per la seduta di chirurgia refrattiva immediatamente successiva o comunque entro i tre mesi successivi per avere certezza che i parametri rilevati durante la visita di idoneità non si modifichino col tempo

La chirurgia refrattiva è uno dei più bei regali che possiate fare a voi stessi, specialmente prima dell’estate. I benefici della migliorata qualità della vita vengono amplificati in estate. In tanti ci scrivono, dopo l’intervento per dirci quanto è bello farsi il bagno e andare sott’acqua, godersi il campeggio o viaggiare senza preoccupazioni.

Per prenotare la visita di idoneità presso il Centro Oculistico Sardo o avere maggiori informazioni sulla chirurgia refrattiva, si può chiamare la nostra segreteria allo 079232532 o lasciare i recapiti sul nostro form o in un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook.

0
0
0
s2sdefault