5 consigli utili per gestire la sindrome dell’occhio secco

In occasione del mese dell’occhio secco, vogliamo suggerire 5 consigli che possono aiutare a gestire al meglio questa problematica. La sindrome dell’occhio secco è una patologia che colpisce il 20-30% della popolazione, in particolare le donne dopo i 50 anni di età. I sintomi più comuni oltre alla secchezza oculare, sono rossore, annebbiamento della vista, bruciore, fotofobia, ma anche iperlacrimazione.

La sindrome dell’occhio secco può essere difficile da identificare ed è spesso sottovalutata da chi passa molte ore davanti a schermi di pc e tablet. Altre possibili cause sono le terapie a base di beta bloccati, ansiolitici e antidepressivi. Ė opportuno sottoporsi ad una visita oculistica completa, in modo che lo specialista possa eseguire una diagnosi corretta ed indicare la terapia più efficace. Ė bene precisare che non esiste una terapia in grado di far scomparire completamente la secchezza oculare, tuttavia è possibile usare alcuni accorgimenti per alleviare i sintomi.

Ecco 5 consigli utili per gestire al meglio la sindrome dell’occhio secco:

  1. Sottoporsi ad una visita oculistica completa, che includa anche l’esame per la valutazione della qualità del film lacrimale. Senza una visita oculistica è infatti impossibile diagnosticare la sindrome dell’occhio secco e monitorarne l’evoluzione nel tempo.
  1. Utilizzare colliri a base di acido ialuronico, carbossimetilcellulosa, idrossipropilmetilcellulosa in base alle prescrizioni dell’oculista. Può essere necessario testare più colliri perché l’efficacia è spesso soggettiva.
  1. Consumare alimenti ricchi di vitamina B6, B12, omega 3 e omega 6 che contribuiscono a migliorare la componente lipidica del film lacrimale. Evitare il fumo e non abusare di bevande alcoliche.
  1. Evitare ambienti con aria condizionata o secca e indossare sempre gli occhiali da sole all’esterno per proteggersi dai raggi UV, ma anche da polvere e vento.
  1. Pulire adeguatamente gli occhi e i margini palpebrali, in particolare se si portano le lenti a contatto e sospenderne l’uso qualora i sintomi peggiorino.

La sindrome dell’occhio secco può essere particolarmente fastidiosa, soprattutto se non si trova sollievo con le comuni terapie. Recentemente, sono stati ottenuti ottimi risultati con l’Eye Light un macchinario a luce pulsata IPL di ultima generazione che solo pochi studi oculistici possiedono. L’Eye Light permette di agire alla radice del problema, ripristinando la qualità del film lacrimale prodotto dalle ghiandole del Meibomio.

In occasione del mese dell’occhio secco, il COS offre il 10% di sconto sulla prima seduta Eye Light. L’idoneità al trattamento viene stabilita in seguito ad alcuni test eseguiti gratuitamente presso il nostro Centro. La promozione è valida su tutte le prenotazioni effettuate entro il 18 aprile.

Per prenotare una consulenza presso il Centro Oculistico Sardo o richiedere maggiori informazioni sull’Eye Light, si può chiamare la nostra segreteria allo 079232532, lasciare i propri recapiti sul nostro form o inviareun messaggio privato sulla nostra pagina Facebook.

0
0
0
s2sdefault