vista-e-postura-5-consigli-per-tenere-sotto-controllo-la-miopia.jpg

Vista e postura: 5 consigli per tenere sotto controllo la miopia

La vista e la postura sono strettamente legate. La miopia in particolare, è il disturbo della vista più frequente e viene considerata la malattia del secolo. Si prevede che tra vent’anni il 50% della popolazione mondiale sarà miope.

I movimenti oculari condizionano profondamente i muscoli del collo, della schiena ed in generale l’intera postura; allo stesso modo, problemi in altre parti del corpo possono condizionare la vista.

QUALI SONO I SOGGETTI PIÙ A RISCHIO?

I soggetti che possono soffrire di problematiche posturali legate alla vista sono:

  • soggetti con una lieve miopia
  • soggetti con miopia non ancora corretta
  • soggetti ipocorretti (ove il difetto non è corretto completamente)
  • studenti, specialmente se all’università
  • videoterminalisti e liberi professionisti che lavorano per molte ore al computer

In tutti questi casi, se esiste già una problematica legata alla vista, si tenderà ad assumere atteggiamenti scorretti sovraccaricando sia la vista che alcuni distretti muscolari.

QUALI SONO I SINTOMI CHE INDICANO UN AGGRAVAMENTO DELLA MIOPIA?

Esistono alcuni segnali che è possibile cogliere per capire se il problema visivo stia peggiorando. Ad esempio, si tende a protrarre il collo verso l’oggetto di interesse per una migliore visione, oppure se lavorando al pc o studiando, si ha bisogno di ridurre la distanza dallo schermo o dal libro, che può comportare una eccessiva convergenza degli occhi. Tutti questi atteggiamenti possono provocare un peggioramento della miopia, oltre che fastidiosi dolori muscolari, cefalea e stanchezza.

5 CONSIGLI UTILI PER TENERE SOTTO CONTROLLO LA MIOPIA

  1. Prestare attenzione alla postura quando si studia o si lavora, specialmente davanti al pc: tenere lo schermo alla stessa altezza dello sguardo, dotarsi di tastiera e poltrona ergonomica, cercando di incurvare la schiena il meno possibile.
  2. Non sottoporre a sforzo eccessivo la vista: evitare l’uso prolungato di piccoli schermi come lo smartphone. Se ci si rende conto che bisogna avvicinarsi allo schermo per una visione chiara, è altamente probabile che si debba correggere ulteriormente la miopia con lenti più adeguate.
  3. Effettuare delle pause di 15 minuti ogni due ore, se si lavora davanti al terminale o si studia per molte ore consecutive al giorno, per evitare di affaticare la vista.
  4. Lavorare sempre in ambienti ben illuminati. Il buio infatti favorisce lo spasmo accomodativo, ossia la contrazione del muscolo oculare per la messa a fuoco, aumentando il rischio di miopia.
  5. Monitorare la qualità della vista in maniera costante, attraverso semplici auto-test e visite oculistiche di controllo ogni sei mesi.

Se volete verificare la salute della vostra vista o avete domande in merito, potete contattarci al numero 079 232532, scriverci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o lasciare un messaggio sulla nostra pagina facebook.

Questo sito utilizza i cookies per facilitarne la navigazione ed il funzionamento. Utilizzandolo si accettano le modalità attuali.