Novembre - Il mese dedicato alla salute dell'uomo

Novembre - Il mese dedicato alla salute dell'uomo

Novembre è il mese dedicato alla salute dell’uomo e vogliamo evidenziare l’importanza della prevenzione.

Gli uomini tendono infatti a trascurare le visite di controllo e prestare meno attenzione ai sintomi rispetto alle donne.

I rischi per la salute dell’uomo sono diversi da quelli della donna

Si va sempre più incontro alla medicina di genere che tiene in considerazione fattori biologici, socioculturali e fattori ambientali. Benché la donna sia più soggetta ad alcune patologie come ad esempio disturbi della salute mentale, e dolore cronico, la salute dell’uomo è minacciata da una maggiore esposizione ai rischi derivanti dall’uso di alcol e fumo e una dieta meno ricca di frutta e verdura.

Il rischio cadiovascolare nell’uomo

L’uomo ha anche più elevati rischi per patologie cardiovascolari, sviluppate in media 10 prima rispetto alla donna. La prevalenza del rischio ischemico è superiore di 1-5% con il crescere dell’età negli uomini sopra i 55 anni, rispetto alle donne.

Nelle fasce di età 45-84 la prevalenza del diabete è di 2-7 punti percentuali superiore negli uomini rispetto alle donne.

La salute oculare nell’uomo

Per quanto riguarda la salute oculare dell’uomo, esistono alcune patologie dell’occhio più frequenti nel sesso maschile. Inoltre, se vale la regola per cui le donne sono più attente al loro benessere, negli uomini aumenta il rischio di diagnosi tardiva di tutte le patologie.

Ecco alcune malattie e problematiche oculari a cui l’uomo è più esposto:

Glaucoma

Il glaucoma si riferisce ad un gruppo di patologie che comportano dei danni a carico del nervo ottico e possono danneggiare la vista. Spesso è associato ad un’elevata pressione intraoculare e si manifesta in età adulta.

Il glaucoma congenito è una forma piuttosto rara e ha cause genetiche e sembra essere più frequente nel sesso maschile.

Quando effettuare una visita

Per effettuare la visita di controllo non bisogna attendere la comparsa di sintomi come un calo della vista o una riduzione del campo visivo. Il glaucoma è detto il ladro silenzioso della vista e attendere la comparsa dei sintomi potrebbe significare un danno permanente alla capacità visiva.

La visita oculistica di controllo è l’unico strumento di prevenzione per una diagnosi precoce.

La retinopatia diabetica o ipertensiva

La retinopatia è una patologia che colpisce i vasi sanguigni della retina che si dilatano e si rompono. È causata nella maggior parte dei casi dal diabete mal o non compensato, dall’ipertensione sanguigna o altre patologie vascolari.

Si ritiene che il rischio di retinopatia sia 2 volte superiore negli uomini rispetto alle donne.

Quando effettuare una visita

Se si soffre di diabete, ipertensione o si ha familiarità per le malattie cardiovascolari, è opportuno effettuare una visita oculistica completa una volta l’anno, che includa l’OCT, per visualizzare le sezioni dell’occhio e il fundus oculi, per esaminare la parte interna dell’occhio e in particolare la retina.

Inoltre, bisogna contattare il proprio oculista se si notano sintomi come un calo o annebbiamento della vista.

La presbiopia

La presbiopia è un fenomeno fisiologico. Si tratta della diminuzione della capacità di mettere a fuoco gli oggetti vicini ed è legata alla perdita di elasticità del cristallino con l’avanzare dell’età.

La presbiopia colpisce in egual misura gli uomini e le donne, anche se alcuni studi sembrerebbero dimostrare un’insorgenza più precoce nelle donne. Alcuni uomini però tendono a trascurarla più a lungo, affaticando la vista, per evitare l’uso degli occhiali da lettura.

Quando effettuare una visita

Dopo i 40 anni è consigliato effettuare la visita di controllo una volta l’anno.

Quando iniziano i primi segni della presbiopia, come ad esempio allontanare gli schermi di smartphone e ipad, giornali o oggetti per mettere a fuoco, è meglio rivolgersi al proprio oculista che prescriverà gli occhiali da lettura più adatti.

Esiste anche un’opzione innovativa per la correzione del difetto visivo con la chirurgia laser. Si chiama Presbyond e consente in pochi minuti di eliminare o ridurre notevolmente la dipendenza dagli occhiali con un ottimo risultato di visione sulla lunga e breve distanza, ma anche nella media distanza, grazie al metodo “blended vision”.

Se desiderate prenotare una visita di controllo, potete chiamarci allo 079232532, scriverci un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook o a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

0
0
0
s2sdefault