Le 10 attività natalizie da godersi al meglio senza occhiali da vista

Le 10 attività natalizie da godersi al meglio senza occhiali da vista

Dopo il Natale in Zona Rossa dello scorso anno, il 2021 dovrebbe regalarci qualche gioia in più e la possibilità di trascorrere le feste con parenti e amici. Grazie al successo del programma di vaccinazione e al numero dei casi che, seppure in crescita, resta contenuto in Sardegna, possiamo aspettarci un Natale decisamene più normale.

I preparativi natalizi sono sempre tanti e oltre alle varie incombenze ed impegni, è bello ritrovare il piacere del relax e delle attività da fare insieme alla propria famiglia. Noi non potevamo perdere questa occasione per raccontarvi le tante attività che i nostri pazienti si godranno al meglio senza occhiali e lenti a contatto.

LE MIGLIORI ATTIVITÀ NATALIZIE SENZA OCCHIALI E LENTI A CONTATTO

Dal fare l’albero di Natale a casa, agli aperitivi in giro con gli amici, alla tombola con la famiglia, ecco le dieci attività che chi ha fatto l’intervento di chirurgia refrattiva vive con un nuovo entusiasmo e una nuova sensazione di scoperta.

  1. Addobbare la casa
    L’albero e gli addobbi di Natale dopo un anno di letargo negli scatoloni del garage sono spesso polverosi e per chi indossa lenti e occhiali, non è proprio un divertimento appendere rami e luci. Se però avete fatto l’intervento da almeno tre mesi, sarà un piacere sistemare ghirlande e palline colorate. Ammirare poi il capolavoro dell’albero appena finito, mettendo a fuoco forme e colori, sarà una bella sorpresa.

  1. Fare lo shopping natalizio
    Correre da un negozio all’altro per trovare il regalino perfetto per amici e parenti è già molto stressate di per sé. Se poi aggiungiamo, la nostra affezionata mascherina anti-Covid che ci fa appannare gli occhiali e l’aria condizionata e i faretti dei negozi che asciugano le lenti a contatto, ecco che lo stress si triplica. Non vi garantiamo che dopo la chirurgia refrattiva azzeccherete tutti i regali di Natale, ma lo shopping sarà sicuramente più piacevole.

  1. Scrivere i bigliettini di auguri
    Per i più grandicelli significa andare alla ricerca degli occhialini da lettura dispersi da qualche parte tra il divano del soggiorno e il comodino della camera da letto. Prendere la penna e iniziare a pensare alle frasi meno scontate per gli auguri di Natale, ma la vera sfida è spingere gli occhiali che scivolano ad ogni singola virgola per evitare che cadano sul biglietto. Chissà che la ritrovata concentrazione grazie alla libertà di scrivere senza nessun ausilio, vi ispiri degli auguri originali.

  1. Aiutare i bambini con i lavoretti di Natale
    Puntualmente prima della chiusura della scuola - se avete figli o nipoti lo sapete bene – arriva il momento dei lavoretti natalizi. Ritagliare il cartoncino, incollare ritagli di giornale, o lavorare la plastilina senza occhiali, sarà molto più divertente e rilassante e vi farà godere al meglio il tempo con i vostri bimbi.

  1. Andare agli aperitivi pre-natalizi
    Il giro di aperitivi durante la settimana di Natale e soprattutto il 24 dicembre è un must. Gli occhiali da vista sono considerati da molti “anti-social”, perché fanno sentire in imbarazzo, non offrono una vista eccellente a 360 gradi. Se poi li lasciate a casa o mettete le lenti che non correggono completamente il difetto visivo, vi facciamo i nostri auguri per riconoscere e salutare le persone al bar.

  1. Cucinare per il cenone
    La cucina, specialmente se si devono preparare interi menu tra antipasti, pasta al forno, porcetto, gamberi e dolce, tra vapori e calore, è il luogo perfetto per sperimentare i benefici di una vista perfetta. Sminuzzare le cipolle, stare ai fornelli sarà molto più piacevole, senza lenti che si seccano e occhiali che cadono sul tagliere.

  1. Guardare i film di Natale
    Non sappiamo quale è il vostro film preferito, ma “Mamma ho perso l’aereo” è probabilmente un classico nella lista di molti. Oppure preferite andare al cinema il 25 o il 26 dicembre per guardare Sing 2 o Spider-Man e gli altri film di Natale. Che sia la tv o il grande schermo, con la nuova vista la vostra passione per il cinema rifiorirà anche con i cinepanettoni.

  1. Giocare a tombola
    Stanchi di dover allontanare o avvicinare la cartelletta per mettere a fuoco i numeri, tra le urla di zii e nonni che chiedono continuamente se il 9 è uscito? Ecco, con una cornea rimodellata quest’anno abbasserete le giuste finestrelle senza dover strizzare gli occhi.

  1. Il relax davanti al caminetto
    Dopo le abbuffate natalizie, non c’è niente di meglio che godersi il relax davanti alla legna che arde. Potrete schiacciare un pisolino senza preoccuparvi di deformare gli occhiali sulla poltrona o non riuscire più a vedere con le LAC che diventano un tutt’uno con la cornea.

  1. I selfie di famiglia
    Ultimo ma non ultimo, il piacere dei selfie con cugini, zii e cognati. Sappiamo che ai pranzi e alle cene di Natale sono immancabili. La chirurgia refrattiva, col tempo, aiuta ad eliminare lo sguardo stanco di chi porta gli occhiali da anni e potrete sfoggiare il vostro nuovo sguardo, con una ritrovata sicurezza in voi stessi e nel vostro look.

Se avete già effettuato la correzione dei difetti visivi con il laser, sappiamo che vi divertirete un sacco e vi godrete il Natale al meglio. Se ancora state considerando l’intervento di chirurgia refrattiva per liberarvi da miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia, siamo a disposizione per rispondere a tutte le vostre domande o valutare l’idoneità all’intervento.

Potete chiamarci allo 079.232532, scriverci un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook o compilare il form sul nostro sito web.

CONDIVIDI
Pin It