Diabete, rischi per la vista e chirurgia refrattiva

Diabete, rischi per la vista e chirurgia refrattiva

Il 14 novembre è la Giornata Mondiale del Diabete. Una delle patologie “non comunicabili” più diffuse che colpisce circa il 6% della popolazione. Si stima ci sia un eguale numero di persone affette da diabete non diagnosticato.

Si tratta dell’incapacità dell’organismo di regolare i livelli di zucchero nel sangue per mancata o limitata produzione di insulina, l’ormone prodotto dal pancreas che regola i livelli glicemici.

Il diabete è una malattia sistemica ed è spesso concausa di molte patologie cardiache e metaboliche ed è anche nemico della vista.

Molti pazienti ci chiedono se è possibile effettuare l’intervento di chirurgia refrattiva per la correzione dei difetti visivi anche se si è affetti da diabete.

È sempre opportuno gestire questa patologia ed essere consapevoli dei rischi per poterli prevenire al meglio e fare delle scelte di salute consapevoli.

QUALI SONO I RISCHI DEL DIABETE PER LA VISTA?

Molti conoscono la retinopatia diabetica, che è una delle principali cause di ipovisione o cecità. Se il diabete non è ben compensato, i vasi sanguigni della retina, la parte posteriore dell’occhio che converte i segnali luminosi inviandoli al cervello, si sfiancano, trasudano e muoiono.

I fotorecettori perdono nutrimento.

Nuovi vasi vengono creati, ma crescono in modo caotico e danneggiano sempre di più i fotorecettori della retina. La retinopatia viene detta proliferante e il danno alla vista è irreversibile.

Per questo è importante effettuare una visita oculistica di controllo annuale, soprattutto se si soffre di diabete. La diagnosi precoce è vitale per evitare o limitare il danno alla vista.

Oltre alla retinopatia diabetica, il diabete può causare altre patologie oculari come:

  • L’edema maculare
  • La cataratta
  • Il glaucoma

L’edema maculare

È una complicazione della retinopatia diabetica, in cui il danno si estende fino alla parte centrale della retina.

La macula si rigonfia e diventa difficile vedere i dettagli, distinguere i colori ed è impossibile recuperare la vista.

Bisogna agire per tempo e non aspettare di avvertire sintomi prima di vedere il proprio oculista o gestire correttamente il diabete.

La cataratta

Chi soffre di diabete è più incline a sviluppare la cataratta, anche precocemente.

Secondo un recente studio britannico, i diabetici, sono doppiamente a rischio di sviluppare la cataratta.

Il rischio è più alto nella fascia di età 45-54 anni e nel caso in cui l’edema maculare sia presente.

Glaucoma neovascolare

Si tratta di una forma di glaucoma di non facile gestione che si presenta come complicazione della retinopatia diabetica.

I nuovi vasi sanguigni che si formano ostruiscono il canale di deflusso dell’umor acqueo e provocando l’aumento della pressione intraoculare.

La visita di controllo eseguita con regolarità e la diagnosi precoce sono i mezzi più efficaci di protezione della vista.

DIABETE E MIOPIA

Benché alcuni studi abbiano suggerito che l’iperglicemia sia correlata ad un aumento della miopia non si è ancora certi di questa relazione causale. Quello che spesso si riscontra è che variazioni della glicemia causano modifiche nel difetto di vista. Infatti è sempre preferibile modificare gli occhiali solo in condizioni di relativa stabilità della glicemia.

Sembra essere più accreditata la possibilità che miopie elevate, corrispondenti ad un bulbo oculare più lungo, possano limitare il rischio di sviluppo della retinopatia diabetica, anche se ancora sono sconosciuti i meccanismi di protezione.

Diabete e chirurgia refrattiva

Il diabete è in genere una controindicazione all’intervento di chirurgia refrattiva.

Se il diabete è ben compensato, la retina e i vasi sanguigni sono in buona salute e sussistono tutti i parametri per la buona riuscita dell’intervento, i difetti visivi come miopia, astigmatismo, ipermetropia e presbiopia, si possono correggere con la chirurgia laser.

Può essere consigliata la tecnica SMILE rispetto alle altre, perché l’incisione con il laser è minima e i rischi di infezione e complicazioni sono ridotti.

COME PREVENIRE LE PATOLOGIE DELLA VISTA CAUSATE DAL DIABETE?

Tenere sotto controllo la glicemia attraverso uno stile di vita sano, evitando zuccheri e cibi processati, facendo attività fisica e seguendo con attenzione la terapia prescritta è il primo passo per tenere a bada il diabete e impedire che comprometta la salute di altri organi.

Altri fattori di rischio modificabili riguardano:

  • Limitare o eliminare alcol e fumo
  • Mantere un peso corporeo sano
  • Eseguire una visita oculistica completa una volta l’anno

Qualora voleste prenotare una visita oculistica di controllo o valutare l’idoneità alla chirurgia refrattiva se soffrite di diabete, potete chiamarci allo 079.232532, scriverci un messaggio privato sulla nostra pagina Facebook o compilare il form sul nostro sito web.

CONDIVIDI
Pin It